PECOB Portal on Central Eastern
and Balkan Europe
by IECOB & AIS
Università di Bologna  
 
Friday May 20, 2022
 
Testata per la stampa
Business guide

This is an innovative instrument to monitor the region from an economic perspective offering business climate analyses, dossiers, logistics reports and business news

 
 
East, rivista internazionale di geopolitica
 
European Regional Master's Degree in Democracy and Human Rights in South East Europe
Feed RSS with the latest business reports published on PECOB
 

Le tendenze nel settore aeroportuale dell'Europa centrale ed orientale

by Michele Tempera

Abstract

Il settore del trasporto aereo nell'Europa centrale ed orientale è migliorato negli ultimi venti anni a partire dal sistema aeroportuale sovietico pre-esistente. L'apertura delle economie dell'area ha portato ad un aumento degli scambi commerciali con l'Europa occidentale mentree gli investimenti diretti esteri provenienti da ovest hanno permesso il raggiungimento di importanti obiettivi. Il futuro del settore del trasporto aereo nell'Europa centro-orientale sembra positivo ed in crescita, nonostante la crisi economico-finanziaria abbia limitato le ambizioni delle ancora fragili economie dell'area.
I trasporti aerei della regione sono stati posti al centro sia delle rispettive strategie economiche nazionali che degli investimenti che giungevano dall’estero in forma tanto privata quanto pubblica (UE e agenzie finanziarie affini).
La situazione specifica precedente a questi sostanziosi interventi esogeni non era del tutto deteriorata, nonostante le evidenti carenze organizzative. L’aviazione civile sovietica si sosteneva grazie ai moderati ma reali successi tecnologici del ben più sviluppato settore militare e offriva alcune soluzioni che venivano però vanificate dalle restrittive politiche vigenti sugli spostamenti della popolazione. Si è trattato dunque, nel caso degli aeroporti, dei velivoli civili e dei servizi strumentali al trasporto aereo, di aggiornare e rilanciare i singoli sistemi aeroportuali e quello più ampio della regione, modificando e modernizzando una struttura già presente e parzialmente funzionante.
Ciò è vero in particolare per la Federazione Russa, la quale possedeva una flotta significativa numericamente e tecnologicamente in virtù del suo ruolo di potenza internazionale e della sua conformazione geografica che le imponeva il trasporto aereo come utile soluzione ai vasti territori che ne compongono il territorio. In altri casi, come quello della Bielorussia o della Moldavia, il punto di sviluppo del settore aeronautico era molto più arretrato e necessita tutt’ora di ingenti investimenti.
 
Original title: Le tendenze nel settore aeroportuale del'Europa centrale e orientale

La versione in inglese di questo articolo è consultabile qui

Mirees

Find content by geopolitical unit

Sponsors