PECOB Portal on Central Eastern
and Balkan Europe
by IECOB & AIS
Università di Bologna  
 
Wednesday January 26, 2022
 
Testata per la stampa
Books

This area collects information about a wide range of books, monographies and edited volumes concerning the countries and themes relevant to PECOB

 
 
East, rivista internazionale di geopolitica
 
European Regional Master's Degree in Democracy and Human Rights in South East Europe
Feed RSS with the latest information on books published on PECOB
 

L'ultima favola russa

di: Francis Spufford
publicato da
: Bollati Boringhieri
pp: 484
ISBN: 9788833923765
prezzo: Eur 19.90

Book's frontpage

L'ultima favola russa racconta la storia di un'idea, il sogno che ha mobilitato un'intera generazione, creato uno dei mostri industriali più grandi della storia per poi condannarlo al fallimento. E' la storia della promessa bolscevica di abbondanza.
Una serie di personaggi veri e inventati si muovono sullo sfondo di vicende storiche ben documentate per darci il quadro generale di un periodo intricato, spesso falsato dalla propaganda politica: la corsa dell' "economia pianificata" in gara con quella americana per il primato di ricchezza e progresso. Il racconto comincia con un personaggio reale, Leonid Kantorovic, matematico geniale, premio Nobel per l'economia: è il 1938, il giovane Leonid è a Mosca, in tram, pensa a come ottimizzare la produzione di compensato e... a come comperarsi un paio di scarpe nuove. Un altro personaggio ben noto, Nikita Chruščëv, sta sorvolando l'Atlantico con un Tupolev, diretto per la prima volta negli Stati Uniti, quando si accorge che c'è il rischio di un incidente diplomatico già all'aeroporto di Washington. E poi le storie, tragiche, comiche, tragicomiche, di Emil, Galina, Fyodor, Zoya, personaggi "inventati ma veri", che rappresentano la generazione stregata dalla promessa del "radioso avvenire". Fino al 1968, quando Zoya viene espulsa dal laboratorio di ricerca di Akademgorok (la citta siberiana della scienza sovietica), sul mare di Ob', per aver firmato una lettera di protesta pubblicata dal "New York Times".

Spufford ha creato un'opera trans-genere, metà narrativa, metà storica, e il risultato è il vivace ronzio della vita sovietica, lo splendore post-staliniano e pre-brezneviano carico di paure e promesse.

 

Sull'autore

Francis Spufford (1964) è uno scrittore inglese. Attualmente insegna 'Creative and Life Writing' al Goldsmiths College di Londra.

Mirees

Find content by geopolitical unit

Sponsors