PECOB Portal on Central Eastern
and Balkan Europe
by IECOB & AIS
Università di Bologna  
 
Monday December 06, 2021
 
Testata per la stampa
up-to-date alerts

This area offers a wide range of continuously updated news regarding both academic and cultural events together with academic calls and study programs

 
 
East, rivista internazionale di geopolitica
 
European Regional Master's Degree in Democracy and Human Rights in South East Europe
Feed RSS with the latest information on Summer schools published on PECOB
 

Summer School - L'assertività della Russia: verso una nuova geopolitica della pan-Europa? - Milano, Italia

Dove: ISPI - Milano, Italia
Quando: 18-19 luglio 2014
Scandenza iscrizioni: 4 luglio 2014

 
Milano
Milano
 

Descrizione

Il corso propone una analisi della proiezione esterna della Federazione Russa cercando di offrire conoscenze e strumenti che consentano di dare delle risposte a questioni salienti - quali sono gli obiettivi, gli interessi che animano la proiezione esterna del paese e quali le risorse e le leve di potere su cui esso può contare per realizzare i propri obiettivi? Quali sono le caratteristiche della actornessrussa e come questa si inserisce nel più ampio progetto di riportare la Russia a rango di potenza? Quali sono i vettori che direzionano l’agire del paese fuori dai confini nazionali? – per la comprensione dell’interagire della Russia con l’ambiente esterno.

Dopo una disanima sul vettore occidentale (Stati Uniti e Unione Europea) proseguiremo con l’analisi della influenza che la Russia esercita sullo spazio post-sovietico, un’area altamente competitiva in quanto altri attori vi proiettano in maniera crescente i propri interessi. E’ in questo contesto che analizzeremo il caso della crisi dell’Ucraina e la conseguente annessione della Crimea da parte della Russia. Guarderemo poi al vettore asiatico divenuto prioritario sia per la cospicua crescita economica della Cina sia per il desiderio russo di ampliare il proprio portfolio di paesi amici e per bilanciare il potere statunitense oltre che massimizzare interessi di carattere economico. Gli interessi russi si sono nuovamente rivolti all’Artico per le potenzialità sia energetiche che commerciali. Lo sfruttamento della regione potrebbe però originare significativi contrasti con gli stati rivieraschi e non solo. Infine come file rouge nella politica estera russa approfondiremo il tema della energia, focalizzando l’attenzione sul Medio Oriente allargato, area divenuta cruciale non solo per gli interessi energetici ma anche di potenza come il ruolo di Mosca nella crisi siriana dimostra.

Programma

Venerdì 18 luglio 2014
Ore 9.30-11.00
Le trasformazione della proiezione esterna della Federazione russa (caratteristiche, obiettivi strumenti)
Serena Giusti, ISPI e Scuola Superiore Sant’Anna

Ore 11.15-12.45
Le relazioni Russia-UE: dalla cooperazione al conflitto
Serena Giusti

Ore 13.45-15.15
Le relazioni Russia-US: dal reset all’incomprensione
Tomislava Penkova, ISPI

Ore 15.20-16.50
La Russia nello spazio post-sovietico
Tomislava Penkova

Ore 17.00-18.30
Caso di studio: la crisi in Ucraina
Serena Giusti

Sabato 19 luglio 2014
Ore 9.30-11.00
La Russia ed il vettore Artico
Tomislava Penkova

Ore 11.15-12.45
La Russia e il Caucaso: effetti dalla Crimea?
Aldo Ferrari, ISPI e Università Ca’ Foscari di Venezia

Ore 13.45-15.15
Il vettore asiatico: dall’Asia centrale alla Cina
Aldo Ferrari

Ore 15.20-16.50
La geopolitica dell’energia
Matteo Verda, esperto di geopolitica ed energia, Università degli Studi di Pavia

Ore 17.00-18.30
La Russia ed il Medio Oriente allargato
Matteo Verda

Requisiti

Il corso è rivolto a studenti, neolaureati e giovani professionisti

Iscrizione

Coloro che desiderano iscriversi possono farlo chiamando lo +39.02863313275 o scrivendo a segreteria.corsi@ispionline.it .

Costi

Il costo del corso e' € 200.

Ente organizzatore

Informazioni & contatti

Segreteria ISPI SCHOOL
Winter e Summer School, Diplomi, Advanced Diploma
tel: +39.02863313275
fax: 02.86.33.13.354
e-mail: segreteria.corsi@ispionline.it

Mirees

Find content by geopolitical unit

Sponsors