PECOB Portal on Central Eastern
and Balkan Europe
by IECOB & AIS
Università di Bologna  
 
Wednesday September 28, 2022
 
Testata per la stampa
 
 
 

Il pluralismo liberale può essere esportato?

Teoria politica occidentale e relazioni etniche nell'Europa dell'Est

 

scritto da: Will Kymlicka, Gustavo Gozzi, Magdalena Opalski
tradotto da: 
C. Tommasi
titolo originale: "
Can Liberal Pluralism be Exported? Western Political Theory and Ethnic Relations in Eastern Europe"
pubblicato da
: Oxford University Press
pp:
343
ISBN:
9788815095299
prezzo:
25 €

Book's frontpage

Molti paesi post-comunisti dell'Europa centro-orientale e, in precedenza, l'Unione Sovietica, vengono incoraggiati da parte dei paesi occidentali a migliorare il trattamento delle minoranze etniche e nazionali, e ad adottare i modelli occidentali relativi ai diritti delle minoranze. Ma quali sono questi modelli? Saranno efficaci nell'Europa orientale? Nella prima parte del volume, Will Kymlicka presenta un modello di "pluralismo liberale" sviluppatosi nella maggior parte delle democrazie occidentali e ne analizza le implicazioni derivanti da un suo utilizzo nell'Europa orientale. Tale modello viene poi commentato nella seconda parte del volume da personalità coinvolte nei problemi riguardanti i diritti delle minoranze nell'area orientale.

 

Recensione

Recensione di Francesca Rigotti  web link

Sugli Autori

Will Kymlicka è il titolare del Canada Research Chair di Filosofia Politica al Dipartimento di Filosofia della Queen's Univerisity a Kingston in Canada, dove insegna dal 1998.
Le tematiche d'interesse delle quali si occupa sono democrazia e diversità, in modo particolare dei modelli di cittadinanza e giustizia sociale all'interno delle società multiculturali.

Gustavo Gozzi è professore di Diritti umani e storia del diritto internazionale nel CdL Magistrale in "Cooperazione internazionale, tutela dei diritti umani e dei beni etno-culturali nel Mediterraneo e in Eurasia" nella sede di Ravenna dell'Università di Bologna, dove dirige anche il Master in Diritti Umani e Intervento Umanitario.

Magdalena Opalski è una docente a contratto presso l'Istituto di Studi Sovietici e dell'Est Europa alla Carleton University in Ottawa; è inoltre l'autrice di "The Jewish Tavern-keeper and His Tavern in Nineteenth-Century Polish Literature" edito nel 1986.

PECOB: Portal on Central Eastern and Balkan Europe - University of Bologna - 1, S. Giovanni Bosco - Faenza - Italy

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito.